Cittadinum 2014

Cittadinum 2014Nelle feste di fine anno l’hanno fatta da padroni i temi legati alle finanze dello Stato. Non dimentichiamo però che, forse in fondo ad una calza, la Befana ci porterà a gennaio ad assistere ancora ad uno scontro tra i partiti in Parlamento per definire la prossima legge elettorale. Ho deciso di regalarmi per questo inizio anno un po’ d’ordine nelle idee del Cittadinum.

Dall’ultimo documento, quello scritto quando il Meetup Europa ha interagito con i portavoce M5S nella commissione Affari Costituzionali, è passato qualche mese.

Ho discusso con molti a proposito di questo progetto. Con amici, attivisti, colleghi, ed anche professori universitari. Ho recentemente discusso sul questo mio blog di metodi.

Mettendo insieme le esperienze accumulate in questo tempo, nella nuova versione alcuni paletti sono stati fissati e spiegati, altri sono stati fatti saltare. Questo permetterà di discutere a più persone per trovare l’aggiustamento migliore, partendo da una base già condivisa con il Meetup Europa a suo tempo, in particolare sul valore del voto alternativo.

La nuova visione si trova nel documento Cittadinum 2014. Poco più di due pagine, con tanto di scheda elettorale, che spero siano comprensibili ai più.

Mi piacerebbe discuterne con tutti e far nascere così una vera legge di conCittadini.

Precedente L'italiano è un'opinione Successivo L'adozione del matrimonio egualitario